A di arte b di bambini c di creatività

A di arte b di bambini c di creatività

Irene ha descritto, nel suo libro, con un linguaggio semplice e un approccio "artistico", l'esperienza educativa nella scuola dell'infanzia. Ha intrapreso con i suoi bimbi un "viaggio nell'arte" con uno "sguardo" della realtà che si mostra "altra" se voluto e vissuto con gli occhi e le emozioni, coinvolgendo piccoli e grandi e rinnovando quella capacità di meravigliarsi per quanto accade dentro e fuori di ognuno di noi, dando spazio e valore alle potenzialità di ciascuno. Gianni Rodari afferma: "la mente è una sola. La sua creatività va coltivata in tutte le direzioni". Chi meglio della scuola per promuovere la creatività, affrontando la realtà da tutti i punti di vista? Molteplici gli obiettivi raggiunti quindi: Irene ha avvicinato i bambini all'arte, ha sviluppato il loro senso estetico e stimolato la creatività. Il racconto di questo percorso educativo, che si è concluso con risultati sorprendenti, permette di capire come i bambini hanno visto le opere d'arte, come le hanno vissute e come le hanno reinterpretate.