Leggendaria vol. 63-64: Perù.

Leggendaria vol. 63-64: Perù.

Un numero dedicato a un solo paese: il Perù, esce in occasione della XII Fiera Internazionale del Libro di Lima (19/29 luglio 2007), in cui l'Italia è ospite d'onore. È stato messo al centro delle riflessioni e delle narrazioni quel doppio movimento migratorio che ha portato molti italiani in Perù negli ultimi due secoli e molti peruviani in Italia negli ultimi decenni, creando comunità transnazionali che molto hanno da dire le une alle altre. Il caso peruviano è particolare: data infatti dai primi dell'Ottocento, formata in grande maggioranza da italiani provenienti da un'unica regione, la Liguria, oltre che da esuli illustri delle guerre risorgimentali, come Antonio Raimondi e, per un breve periodo, Giuseppe Garibaldi. Il Perù d'altronde è un paese unico e particolare anche all'interno dell'America Latina: sede delle più antiche civiltà precolombiane del Continente, erede dell'Impero Inca e centro del Vicereame spagnolo in età coloniale, ha alle spalle una travagliata vicenda repubblicana che consente di mettere a tema il processo post-coloniale e i temi della globalizzazione da uno specifico punto di vista. Uno scenario che riguarda anche i rapporti internazionali e le politiche di cooperazione, su cui sono stati interpellati esponenti politici italiani e peruviani. Ma è un paese che ha anche enormi ricchezze archeologiche e paesaggistiche, un quadro sociale complesso, una vivace produzione culturale che qui si tenta di raccontare, con un'attenzione particolare alle donne e alle minoranze.